Il tour di presentazione della Start Cup Calabria 2014 ha fatto tappa all’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Si è svolto, infatti, stamattina presso l’aula Bianca del Dipartimento dArte dell’ateneo reggino, l’incontro finalizzato a raccontare la business plan competition calabrese,iniziativa che raccoglie e premia le migliori idee imprenditoriali innovative, organizzata da CalabriaInnova e dall’Università della Calabria in collaborazione con le Università Mediterranea e Magna Graecia.
Una platea molto attenta ha ascoltato gli interventi di Claudio De Capua, Delegato alla Ricerca Scientifica eFelice Arena, Delegato al Trasferimento Tecnologico dell’Università Mediterranea: entrambi hanno sottolineato l’importanza della manifestazione anche perché frutto della collaborazione tra tutti gli atenei calabresi e CalabriaInnova. Poi la parola è passata a Danilo Farinelli, direttore di CalabriaInnova che ha lanciato una provocazione: «Anche se oggi avete degli sguardi un po’ smarriti che cercano di capire e si fanno tante domande, tra voi può esserci il prossimo vincitore della Start Cup Calabria, o, perlomeno, qualche futuro imprenditore. La forte motivazione e la voglia di mettersi in gioco può fare tanto. Può trasformare ciò che oggi è soltanto un’idea nella vostra testa, in un’impresa innovativa, sostenibile sul mercato e che dà lavoro a voi e ai vostri colleghi.»
È entrata poi nel merito delle fasi e delle modalità di partecipazione Adriana Mazzei, responsabile del servizio Sviluppo Nuove Imprese di CalabriaInnova, che ha inoltre elencato i risultati ottenuti nelle precedenti edizioni: «Le startup calabresi fanno sempre un’ottima figura fuori regione, molte di loro hanno vinto premi nazionali ed europei, alcune sono andate in Silicon Valley, altre hanno ricevuto importanti investimenti in equity. Ma la Start Cup Calabria, va oltre i premi. Partecipare è innanzitutto un’occasione formativa, di crescita e di confronto sui temi imprenditoriali, è, inoltre, una vetrina rilevante che consente agli aspiranti imprenditori di far conoscere a una platea molto ampia di investitori e imprenditori, la propria idea d’impresa.»
Sono seguiti poi gli interventi di Giuseppe Oppedisano, che ha presentato i servizi dello Sportello Imprendi Reggio dei Giovani Imprenditori di Confindustria, e diSamuele Furfaro del team di Share your transport, startup reggina, seconda classificata all’edizione 2013 della Start Cup Calabria, che ha raccontato la sua esperienza a partire dalla competizione dello scorso anno, fino alla costituzione dell’impresa: «Partecipare alla Start Cup è stato molto importante per noi. Nel nostro progetto d’impresa avevamo dato per scontato tante variabili che invece poi abbiamo sviscerato con i mentor durante le giornate di formazione. Oggi siamo un’impresa che si sta inserendo nel mercato con obiettivi e traguardi molto ben pianificati.»
Nei prossimi giorni sono in programma sul territorio regionale altri incontri di presentazione preliminari all’apertura effettiva delle candidature che avverrà il 24 giugno. Da quel momento, sarà possibile prenotare online sul sito www.startcupcalabria.it un incontro per presentare la propria idea e sperare di essere tra i 30 selezionati che partiranno per la grande avventura della Start Cup Calabria 2014. Per tenersi aggiornati basterà visitare il sito www.startcupcalabria.it e i profili facebook e twitter Start Cup Calabria.

Per maggiori informazioni: info@startcupcalabria.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *