Venerdì 11 ottobre all’Università della Calabria dodici team si contenderanno la vittoria della business plan competition accademica

La finale dell’edizione 2019 della Start Cup Calabria, la business plan competition accademica di Università della Calabria, Università Magna Graecia e Università Mediterranea, supportata dalla Regione Calabria attraverso FinCalabra, si svolgerà venerdì 11 ottobre, a partire dalle 9.30, all’Unical nella Sala University Club.

Dinanzi a una giuria composta da esperti, si sfideranno, a colpi di pitch, i 12 team finalisti.

In gara 2SMARTEST, sviluppo di tecniche e sistemi di accoppiamento meccanico innovativi basati sull’utilizzo di leghe a memoria di forma (SMA, Shape Memory Alloy) per diversi settori dell’ingegneria, dal campo automotive a quello aeronautico e aerospaziale; BLUE ECONOMY, sistema finalizzato alla depurazione delle acque del mare; Faireye, sistema di sorveglianza aerea automatizzata per grandi piazzali aziendali tramite l’utilizzo di droni professionali; Fly Proteins (FLYP), produzione massale semi-automatizzata di larve di mosca soldato come alimento zootecnico a basso costo; GLIBART, piattaforma digitale a supporto della condivisione, co-creazione e diffusione d’arte in modo libero e indipendente; IMoBra, tutore modulare innovativo, customer- based ed ecocompatibile per le fratture ossee; Leica, sistema di recupero delle acque grigie di un comune wc da riutilizzare per il risciacquo del water; NatPsor, tessuti intelligenti basati su un estratto vegetale innovativo per il monitoraggio e la cura della psoriasi; Tutto Sagra, app mobile per l’aggregazione di eventi aggiornata in tempo reale; SWAG, ponte di collegamento tra neolaureati e aziende tramite lo sviluppo di un’app contenente tecnologia di gamification e IA; Turbogen1.0, turbina fluviale che sfrutta il salto dell’acqua nelle briglie dei fiumi per generare elettricità; Voice, sistemi di riconoscimento vocale e di dialogo mediante tecnologie di intelligenza artificiale.

La finale di venerdì, per i vincitori della Start Cup Calabria, potrà rappresentare un vero trampolino di lancio in quanto proietterà gli aspiranti startupper verso un importante percorso imprenditoriale. I primi tre classificati si aggiudicheranno premi in denaro e servizi di consulenza per la costituzione e l’avvio dell’impresa. In più accederanno alla finale nazionale del PNI, il Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno si svolgerà a Catania nei giorni 28 e 29 novembre.

Alla finale, oltre agli specialisti del settore impresa e innovazione, presenzieranno l’On. Anna Laura Orrico, Sottosegretario di Stato per i Beni e le attività culturali, e l’ing. Francesco Profumo, Presidente della Fondazione Bruno Kessler e già Ministro del MIUR.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *